Quando podcast fa rima con startup

Quando podcast fa rima con startup

Come saprai utilizzo spesso e volentieri i podcast per creare e condividere contenuti audio di approfondimento. Lo faccio con impegno e passione grazie anche ai positivi riscontri che ho ricevuto (per i quali ti/vi ringrazio). All’inizio ho dovuto affrontare la mia ritrosia all’idea di registrare, trasmettere la mia voce e darla in pasto al web, ma ormai l’ho superata brillantemente diventando ‘podcast-addicted‘.

In precedenza ho avuto modo di intervistare professionisti del mondo del servizio clienti, l’ospite di oggi invece ha una caratteristica unica: ha lanciato una startup partendo da una piattaforma di podcast!

Infatti in questa audio intervista ascolterai la voce di Francesco Baschieri, CEO & Founder di Spreaker.

6 domande su podcast e startup

Poiché nella storia professionale di Francesco le parole podcast e startup si intrecciano, le domande che gli ho posto sono le seguenti:

  1. Parlaci di te: chi sei e cosa fai?
  2. Immagina di parlare con qualcuno che non sa nulla di podcast: spiegagli cosa sono nel modo più semplice possibile.
  3. Raccontaci come è nato Spreaker e quali traguardi raggiunti ti hanno reso particolarmente orgoglioso.
  4. Dalle radio libere ai podcast: quali sviluppi futuri prevedi per la creazione e distribuzione di contenuti audio?
  5. Spreaker è stato lo sponsor principale del New Media Europe di Manchester. Com’è stata/come ha vissuto questa esperienza?
  6. Dove possiamo trovarti online? 

Ascolta come Francesco è riuscito a creare una startup internazionale incentrata sui podcast↓

Gli highlight di questo episodio

  • 00:27 Intro e benvenuto a Francesco Baschieri
  • 01:01 Francesco si presenta come CEO e founder di Spreaker, (la piattaforma di podcast ho usato per registrare questo episodio). Attualmente Spreaker ospita 80.000 ore di contenuti e 5.000.000 di ascoltatori unici ogni mese
  • 03:09 Scopri perché Francesco si considera un vero e proprio ‘nomade digitale‘ e come gestisce uffici dislocati in Paesi differenti
  • 04.47 Ascolta Francesco come definisce i podcast, qual è l’origine della parola e perché è un termine che tuttora fa discutere
  • 07:13 Il podcast è un canale di ascolto ancor prima che strumento per creare contenuti sotto forma di ‘show’
  • 10:57 Francesco ci spiega perché i podcast stanno vivendo un periodo di transizione, oltre che di sviluppo
  • 13:33 Com’è nata la startup di Spreaker e perché la radio è stata la musa ispiratrice di questo progetto
  • 16:47 Il dilemma dei contenuti: musica o audio di intrattenimento? Spreaker ha scelto la seconda opzione come tratto distinto (e vincente) rispetto alla concorrenza
  • 20:01 La ricetta vincente è stata la semplificazione delle attività per i creatori di contenuti audio (blogger/podcaster) e per gli ascoltatori in ogni momento del processo
  • 23:33 Perché il mondo del podcast è più vicino al blogging (testo scritto) piuttosto che ai video e perché è così immediato
  • 24:51 Il racconto – a tratti rocambolesco –  dei primi successi di Speaker e della propria viralità: non ti anticipo nulla…
  • 32:07 La visione di Francesco sul futuro della distribuzione dei contenuti audio
  • 37:19 Nel 2015 negli USA l’ascolto di contenuti audio in streaming ha superato il numero di download ed il trend è in costante crescita
  • 38:43 Parliamo di una nuova piattaforma: Blab. L’esperienza personale ed il parere di Francesco su questa nuova piattaforma di video streaming che sta entusiasmando molti produttori di contenuti
  • 43:43 Il racconto dell’esperienza di Spreaker come sponsor di eventi come il New Media Europe
  • 46:55 ‘Is podcasting the new blogging?’ Ai posteri l’ardua sentenza…
  • 48:33 Blog vs. podcast: attualmente il rapporto è di 300 milioni di blog contro 300.000 podcast, ma quest’ultimi crescono ad un ritmo elevato (circa il 6-7% annuo a livello mondiale)
  • 52:13 Chiusura e saluti

Risorse / link utili

Ovviamente ciò che hai letto sino a questo punto rappresenta solo una sintesi dell’intervista, perciò ascolta il podcast ora↓

Dove trovare Francesco online

Oltre ad essere molto impegnato in business meeting Francesco Baschieri è anche attivo online, puoi contattarlo o seguirlo su LinkedIn e Twitter e naturalmente su Spreaker.

Conclusioni

Lo scenario dei nuovi media digitali è in continua evoluzione e la concorrenza per accaparrarsi l’attenzione di consumatori e creatori di contenuti è agguerrita. Pur senza azzardare previsioni, il mondo del web sta lanciato alcuni segnali precisi:

  • La fruizione dei contenuti online è sempre più multimediale ed integrata (testi scritti, podcast audio e video)
  • L’accesso ai contenuti online – quindi la user/customer experiuence è sempre più mobile (smartphone e tablet)

Come vedi gli ingredienti sono molto vari, ma solo se saprai creare i contenuti più adatti alle esigenze riuscirai a stuzzicare il palato dei tuoi clienti.

Quindi ti chiedo, nel tuo ambito professionale quali contenuti possono differenziarti dalla concorrenza?

Attraverso quali canali li distribuiresti?

About Paolo Fabrizio

Pioniere del servizio clienti. Negli anni '90 partecipo alla startup della prima compagnia assicurativa online. Dal 2013 aiuto le imprese ad integrare i canali digitali nel servizio clienti. Autore del libro 'La Rivoluzione del Social Customer Service' sono consulente, formatore e speaker a eventi in italia e all'estero.

Related Posts